Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Il C.R. CONI Calabria parte dalla provincia di Catanzaro per estendersi a carattere regionale, coinvolgendo l’interno mondo sportivo rappresentato dai presidenti regionali di federazioni sportive e discipline sportive associate chiamati in causa, per dar voce alle istanze in continuità alle proposte sottoscritte dalla Giunta Regionale del CONI Calabria e inviate alla Regione Calabria.
Presenti in videoconferenza assieme al Presidente C.R. CONI Calabria Maurizio Condipodero: il vice presidente del C.R. CONI Calabria, nonché Presidente Regionale FGI Aldo Calzona, il Presidente Regionale della FIGC Saverio Mirarchi, il Presidente Regionale FITA Giancarlo Mascaro, il Presidente Regionale della FIDASC Francesco Citriniti, il Delegato Regionale FIS Francesco Perri, il Presidente Regionale della FISE Roberto Cardona, il Presidente Regionale della FIDS Anna Caparrotta, il Presidente Regionale della FIPSAS Antonio Debilio, il Presidente Regionale della FIGH Pino Pipicelli, il Delegato CONI Point di Catanzaro Giampaolo Latella e il Segretario Regionale del C.R. CONI Calabria Walter Malacrino.
Il Presidente Condipodero, dopo aver manifestato la propria voglia di lottare assieme, sottolinea come molteplici sono state le iniziative portate avanti individualmente da diversi personaggi del mondo sportivo e del mondo politico, che però non hanno sortito gli effetti sperati.
La coesione tra tutte le massime autorità sportive nella nostra terra - spiega Condipodero - riferendosi alla Giunta Regionale del C.R. CONI Calabria, al Consiglio e a tutti i presidenti di FSN, DSA, EPS, AB è l’unico fattore che creerà virtuosismo; ben vengano le iniziative delle istituzioni locali e di tutte le personalità che hanno davvero a cuore lo sport ma, senza individualismi.
Diversi presidenti negli interventi hanno messo in evidenza alcune delle problematiche da avviare a soluzione in quella manovra salva sport per la Calabria, già richiesta dal Coni alla Presidente della Regione Calabria Jole Santelli.
Valore sociale dello sport, costi di affiliazione e tesseramento, utilizzo delle palestre scolastiche, pagamento degli affitti delle strutture pubbliche, lavoro sommerso ed esclusioni eccellenti dal bonus dei 600 euro, distanziamento sociale e programmazione del futuro, alimentazione degli animali impiegati in diverse discipline rappresentano alcune delle problematiche messe in evidenza dall’incontro virtuale.
La prossima iniziativa targata C.R. CONI Calabria si sintetizzerà in un incontro sulla pagina Facebook del Presidente C.R. CONI Calabria Maurizio Condipodero con un dirigente dell’istituto del Credito Sportivo per spiegare al meglio il fondo economico stanziato per le Associazioni Sportive Dilettantistiche, le modalità d’accesso, il tasso d’interesse e il margine di ammortamento.
Tenere in vita lo sport, questo l’obiettivo del C.R. CONI Calabria e di tutti i presidenti di FSA, DSA, EPS, AB che percorreranno assieme a noi la strada per fronteggiare l’emergenza della SARS-Cov 2.
Coni 21.04.2020

Banner 2