Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

bocce

Sotto gli occhi entusiastici di un grande pubblico si sono disputati dal 6 all’8 Settembre i Campionati Italiani Juniores 2019 della specialità Raffa, con l’organizzazione del Comitato regionale dell’Umbria e di quello provinciale di Perugia. La bocciofila Trevana (Trevi, Pg) ha così potuto applaudire i nuovi campioncini nazionali che hanno dato prova delle loro abilità.
Dieci i titoli juniores assegnati: individuale Under 15 maschile/femminile, coppia Under 15 e Under 18 maschile, individuale Under 18 maschile/femminile e, per quanto riguarda i tiri di precisione, gli Under 15 e gli Under 18 maschili e femminili.
A trionfare anche un calabrese, il giovane atleta catanzarese Gianfranco Bianco dell’S.S. Sala (promesso sposo della Città di Rende di Serie A), che si è aggiudicato l’oro nella categoria tiro di precisione Under 18, superando Mattia Guarnaschelli (Caccialanza Milano). Sfugge il titolo individuale maschile per mano di Lorenzo Lucarelli (Lucrezia, PU).
Nel corso della manifestazione sono stati premiati, inoltre, i primi classificati del Circuito Elite Under 18. Sul gradino più alto del podio è salito proprio Gianfranco Bianco (vincitore della classifica), seguito da Marco Principi (La Combattente), Alessio Frongia (Cagliari), Alex Incerti (Bentivoglio) e Pasquale Sequino (Cacciatori).
I campionati sono stati seguiti attentamente dai vertici nazionali, in primo luogo dal Presidente Federale Marco Giunio De Sanctis, il quale è stato prodigo di complimenti con i partecipanti e con i dirigenti umbri: «Rivolgo un grande encomio ai piccoli campioni e alle loro famiglie – ha detto De Sanctis -, ma senza trascurare la società ospitante e tutti i dirigenti umbri, che si sono profusi per la riuscita di questo evento straordinario».