Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Riccardo peso

Riccardo Ferrara, pesista calabrese dell’Atletica Olympus, farà parte dei 74 atleti convocati dal vicedirettore tecnico per le squadre giovanili Antonio Andreozzi nella squadra azzurra per Boras da giovedì 18 a domenica 21 luglio p.v.
Nella squadra azzurrina degli under 20 diretta in Svezia saranno 41 uomini e 33 donne a confrontarsi col resto d’Europa, con Riccardo Ferrara al primo anno della categoria juniores e già Medaglia d’argento ai Campionati Italiani Indoor di Ancona, argento ai Campionati Italiani outdoor di Rieti, Campione Italiano a Lucca nel lancio del disco, primo posto nell’incontro internazionale Italia Francia ad Ancona nel lancio del disco e ancora un bronzo nel disco a Rieti.
Sempre in terra scandinava, questa volta a Gavle, ai Campionati Europei U23, il reggino Gabriele Chilà, tesserato per la società reatina Studentesca Rieti Milardi, nella finale del salto in lungo ha siglato l’eccezionale misura di 8,00 metri, cogliendo il momento giusto per migliorarsi e soprattutto conquistare una medaglia di bronzo.
A Siderno, presso lo stadio Comunale “Filippo Racidi”, sabato 13 e domenica 14 luglio si sono svolti i Campionati Regionali Individuali Assoluti su pista, i Campionati Regionali di Pentathlon lanci Master, il Campionato Regionale di staffette Rag/Cad e delle gare extra riservate alle categorie Cadetti/e, Ragazzi/e ed Esordienti m/f.
Nella cronaca delle gare si segnala che nel Campionato Individuale Assoluto, si è voluto ricordare per il terzo anno consecutivo la memoria di Bruno Ambusto, con l’assegnazione di un premio alle migliori prestazioni tabellari maschili e femminili.
Un momento eccezionale per la FIDAL Calabria presieduta da Ignazio Vita, gratificata dall’importanza dei risultati sportivi, dalla crescita dell’attività sul territorio calabrese e dalla passione trasmessa dai propri atleti.