Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

b20.06.2019 a20.06.2019

 

Pronto a ripetersi negli anni uno degli appuntamenti più importanti nell’estate sportiva catanzarese. Si avvia, infatti, il progetto nazionale EDUCAMP del CONI, deliberato dalla Giunta Regionale, raggiungendo il suo 7° appuntamento con tante novità che accrescono l’entusiasmo dei partecipanti.
Nel contesto di Poligiovino, sfruttando le strutture sportive messe a disposizione e la zona del mare attraverso la collaborazione dei Lidi “Eolo” e “Coco Beach”, 150 ragazzi a settimana hanno iniziato a vivere la meravigliosa esperienza dell’Educamp, potendo contare sulla professionalità degli istruttori federali, praticando svariate attività tra cui: calcio, pallacanestro, volley, atletica leggera, taekwondo, rugby, fitness, danza sportiva, nuoto, canoa, vela, immersioni subacquee e tanto altro ancora.
L’orario delle attività prevede l’appuntamento con i ragazzi alle 08:00 con l’obiettivo di divertirsi e formarsi in termini di cultura sportiva fino alle 12:30, momento in cui, insieme, si pranza, aspettando l’inizio delle diverse discipline intorno alle 14:30, concludendo le giornate alle 17:30.
Alimentazione dello sportivo, salvamento in mare con lo splendore dei cani da salvataggio, educazione civica e stradale grazie alla collaborazione della Polizia di Stato e ancora tutela dell’ambiente con le giornate dedicate all’ecologia ed alla pulizia del nostro mondo, sono solo alcuni degli appuntamenti di EDUCAMP che arricchiscono il bagaglio culturale dei ragazzi che partecipano.
Il giusto riconoscimento spetta a Giampaolo Latella, Delegato CONI Point di Catanzaro e a Giorgio Scarfone, Coordinatore Tecnico Provinciale di Catanzaro per la collaborazione attiva ai fini della riuscita del progetto nazionale in cui il Presidente del C.R. CONI Calabria Maurizio Condipodero crede fermamente.
FOTO PRESIDENTE 2019