Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PHOTO 2019 05 13 20 48 12

Proseguono le attività del C.R. CONI Calabria con il Presidente Maurizio Condipodero che crede fortemente nella programmazione deliberata dalla Giunta Regionale in riferimento alla valorizzazione del territorio dell’Aspromonte e di tutti Comuni limitrofi, in ottica sportiva.
Si è dato seguito a quanto stabilito in Giunta, incontrandosi presso i saloni del Comitato Regionale con il Sindaco del Comune di Santo Stefano d’Aspromonte Francesco Malara e con il Delegato Regionale della FCI Francesco Corrado, entusiasti e pronti a valorizzare il contesto calabrese.
Dall’incontro, infatti, si sono programmate le linee guida da seguire per la promozione sportivo – culturale dell’intero territorio Aspromontano, coinvolgendo Istituzioni, diverse discipline sportive, movimentando così il territorio, stimolandolo alla crescita.
Il Sindaco di Santo Stefano d’Aspromonte, Francesco Malara, Componente del Consiglio Direttivo del Parco, propositivo nel voler prestare attenzione agli aspetti sportivo – ludico – relazionali, dopo una serie di attività invernali che hanno dato credito alla programmazione lungimirante nel voler investire nel meraviglioso contesto di Gambarie, con l’apertura di nuove piste da scii e l’ammodernamento delle infrastrutture, ha ribadito il volere dell’Amministrazione di alimentare tutti quegli eventi che creino dinamicità all’intero territorio, sottolineando l’importanza della sinergia con il C.R. CONI Calabria.
Il Presidente Maurizio Condipodero, nel poter contare sulla brillantezza e la voglia di fare del Delegato Regionale della FCI Francesco Corrado, ha già intrapreso nuovi percorsi con i presidenti di FSN e DSA che meglio si prestano alla valorizzazione dell’Aspromonte e di tutti i Comuni che ruotano attorno ad esso.