Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

stracrotone

La terza edizione della StraCrotone si è conclusa con la vittoria del campione italiano U20 Ayoub Idam, crotonese di adozione e idolo di casa che ha bissato la vittoria dello scorso anno, seguito da Danilo Ruggiero, anche lui crotonese doc, entrambi provenienti dalla scuola di coach Pacenza, tesserati rispettivamente per la Cosenza K42 e l’Asd Milonrunners. Sul terzo gradino del podio è invece salito Antonio Amodeo della Marathon Cosenza.
Nella categoria femminile della prima prova del Campionato Regionale Individuale Master FIDAL prima al traguardo Maria Carmen Paonessa della Hobby Marathon, seguita dalla vincitrice dell’edizione 2018 della StraCrotone e campionessa regionale Vanessa Cardamone della Scuola Atletica Krotoniate, mentre la medaglia di bronzo spetta a Rosa Ciccone dell’Atletica Sciuto.
Una manifestazione sportiva, quella della StraCrotone, che ha portato la città a vivere un momento intenso di sport, salute e benessere.
Oltre ai numerosi runners delle società di atletica provenienti da tutta la Calabria e da fuori Regione, hanno partecipato alla corsa ad andatura libera non competitiva di 5 Km moltissimi giovani con le rispettive famiglie.
L’organizzazione dell’evento targato Hera Ora, in collaborazione con la Scuola Atletica Krotoniate ed il Comune di Crotone, ha garantito grazie allo straordinario lavoro di tutte le Forze dell’Ordine e della CRI, dei giudici di gara e dello staff, un percorso a dir poco perfetto, permettendo così ai trecento partecipanti di percorrere al meglio l’intero tracciato.
La StraCrotone apre al meglio il calendario gare per la stagione estiva 2019 della Federazione Italiana di Atletica Leggera presieduta da Ignazio Vita, con i complimenti giunti a tutta l’organizzazione da ogni parte della Calabria.