Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Carolei2019 PodioRM Carolei2019 PodioCF

Sabato 9 Febbraio 2019 si è disputata la seconda prova regionale del Campionato Italiano Invernale di Lanci, presso
Il lancio del disco Giovanile (1,750 kg) non ha tradito le aspettative con Riccardo Ferrara (Atl. Olympus), reduce dal secondo posto nel lancio del peso ai Campionati Italiani Juniores disputati ad Ancona lo scorso 3 febbraio.
Nella stessa gara del disco, al secondo e terzo posto due allievi e compagni di squadra: Davide Franco con 38,14 metri e Alessandro Raneri con 34,48 metri. Nel disco assoluti uomini la migliore misura è di Mascali Isidoro (C.U.S. Catania) con 44,85 metri, secondo Barbaro Domenico (Atl. Barbas) con 34,82 metri e terzo Calabrese Riccardo (Pol. Europa ME) con 33,82 metri; per le donne nel lancio del disco, ottima la prova di Cantarella Monia (C.U.S. Perugia) che con il lancio di 46,08 metri, quasi certamente, avrà garantita la partecipazione alla finale nazionale di Lucca.
L’altra gara interessante è stata quella del lancio del giavellotto Assoluto maschile, dove l’atleta reggino Barbarello John dell’Atletica Barbas, allenato dal padre il prof. Luigi Barbarello, con un lancio di 54,78 metri ha stabilito il suo record personale.
Nella gara del giavellotto giovanile, ottima la prova del decatleta Lavino Riccardo (Atl. Barbas) primo con un lancio di 45.93 metri, secondo il compagno di squadra Nicolò Giuseppe con 34.00 metri.
Da segnalare tra gli altri risultati il 15,06 metri ottenuto da Vitaliano Rappoccio (Atl. Olympus) nel lancio del peso Cadetti ed infine buone prestazioni, anche, per i lanciatori delle categorie master impegnati nelle gare del martellone e del giavellotto.
Altro appuntamento di fondamentale importanza che vede protagonista la FIDAL Calabria e il suo Presidente Ignazio Vita riguarda la 4^ edizione del cross di Alarico, manifestazione disputatasi domenica 10 febbraio u.s., valida come 3^ prova del Calabria cross e del campionato di società giovanile, organizzata dalla Cosenza K42 sotto l’egida del Comitato Regionale Fidal.
Circa un centinaio d’atleti a sfidarsi sui prati all'interno della Fattoria Didattica “Arca di Noè” in località Vadue di Carolei, alle porte di Cosenza, dimostrando buone doti tecniche, grande carattere e voglia di emergere.
Il Presidente C.R. CONI Calabria Maurizio Condipodero si congratula con l’intera Federazione per il dinamismo virtuoso generato costantemente dalle innumerevoli occasioni proposte ad atleti, tecnici, dirigenti e appassionati dell’atletica leggera e di tutte le sue discipline.

Carolei2019 GaraCM Carolei2019 GaraRMeCF

Carolei2019 GaraEso10