Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

fita

 Fine settimana ricco di passione e impegni per le società del taekwondo calabrese che tornano a casa con tante certezze concretizzatesi in altrettante medaglie. Nel weekend si sono, infatti, svolti rispettivamente i campionati italiani cinture rosse ad Ancona e il “Croazia Open” a Zagabria. Entrambe le manifestazioni hanno confermato il buono stato di salute del taekwondo regionale, dimostrato dagli importanti piazzamenti ottenuti. In particolare, Ancona ha visto protagonisti gli atleti cinture rosse, quindi con meno esperienza ma tanta grinta e voglia di emergere, mentre Zagabria (torneo G1) ha visto combattere gli atleti già maturi in un torneo internazionale.

Di seguito i risultati.

Campionato italiano cinture rosse

Romito Francesco Gabriele – Young club – 3° classificato -51 kg Junior

Visignano Alex - Tkd Spezzano Sila - 3° classificato -59 kg Junior

Salatino Alfonso Francesco - Tkd Spezzano Sila - 2° classificato -68 kg Junior

Cariati Biagio – Tkd in Fiore – 1° classificato – 33 kg cadetti

Scarcelli Giovanni – Tkd in Fiore – 3° classificato – 33 kg cadetti

Miletta Domenico – Tkd Mesoraca - 2° classificato -65 kg cadetti

Caratozzolo Antonio Mattia – Tkd in Fiore – 2° classificato – 54 kg senior

A.s.d. Taekwonso in Fiore – società 3^ classificata nella categoria cadetti maschile

Croazia Open

Guarna Giuseppe – Athlon – 2° classificato

Alessio Simone – Vigilfuoco – 3° classificato

 

Giungono dal Presidente C.R. CONI Calabria Maurizio Condipodero i complimenti per l’Intero Comitato Fita Calabria, presieduto da Giancarlo Mascaro e per le società calabresi affiliate che accompagnano gli atleti nel loro processo di crescita, tutelando i valori della disciplina, mostrando loro l’importanza della determinazione e della costanza nel lavoro, al fine di raggiungere traguardi importanti.