Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

1     2

Iniziativa lodevole a Vibo Valentia con il progetto “l’inclusione sociale attraverso lo sport”, realizzato dal CONI Point di Vibo Valentia attraverso l’operatività del Delegato Provinciale Bruno Battaglia e dal Consigliere, Fiduciario Locale CONI Francesco Sorbara.
Un progetto territoriale nato dall’intensa collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Arena e della Cooperativa “Accojjimi” che mostra il vero potere dello sport, attraverso la sua funzione aggregante.
Le attività, dedicate ai ragazzi dai 14 ai 30 anni, si svolgeranno presso il campo sportivo comunale di Arena, ponendo come obiettivo la promozione e la diffusione della pratica sportiva, in termini di aggregazione sociale e formazione personale.
Il progetto “l’inclusione sociale attraverso lo sport” coinvolgerà non solo i ragazzi del vibonese ma anche gli extracomunitari ospitati dalla cooperativa “Accojjimi”.
Ancora una volta l’attività del C.R. CONI Calabria, attraverso i Point che coprono l’intero contesto calabrese, si rivolge alla moralità e all’idea di comunità e relazione racchiusi nello sport, gratificando l’operosità del Presidente Maurizio Condipodero e della Giunta Regionale.