Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Poerio Piterà Francesco       Tassone Natalia

Ottima prestazione degli atleti calabresi FITARCO Calabria al 50° Campionato Italiano Campagna disputatosi a Pratoni del Vivaro, Rocca di Papa (RM).
Conquista la medaglia d'argento nell'arco olimpico ragazzi maschile Poerio Piterà Francesco dell'ASD Arcieri Club Lido mentre per gli Arcieri dell'ASD Antica Lauro, è medaglia di bronzo nell'arco nudo ragazze femminile per Tassone Natalia Maria Immacolata.
Buona la performance di Caroleo Alessandro ASD Arcieri Club Lido arco olimpico ragazzi maschile classificato all'8° posto nella classifica finale; fa bene anche la compagna di squadra Valentino Elena (ASD Arcieri Club Lido) nel compound allieve femminile quarta classificata, 21° posto per Poerio Piterà Edoardo nell'arco nudo senior maschile; quarto posto per Nocera Noemi nell'arco nudo ragazze femminile (ASD Arcieri l'Antica Lauro); 29° posto per Tassone Salvatore dell' ASD Arcieri l'antica Lauro nell'arco nudo senior maschile, 20° posto per Eburnea Riccardo nell'arco olimpico ragazzi maschile dell'ASD Arcieri l'antica Lauro, 15° posto per Angelo Rodofili dell' ASD Queen Arco Club nell'arco olimpico master maschile unico calabrese qualificato in questa categoria; gratificante la prestazione dell'atleta Marco Cosentino ASD Arcieri Fata Morgana quarto classificato nell'arco olimpico allievi maschile al suo primo campionato Italiano Campagna.
Ben figurano anche le atlete del ASD Arcieri Cus Cosenza Scalzo Geraldine nell'arco nudo master femminile 7° classificata e Socievole Eleonora nell'arco nudo senior femminile 17° classificata che mantengono i risultati ottenuti in questa stagione.
Ancora una volta la determinazione nell’allenamento ripaga nelle competizioni ufficiali, gratificando l’operato degli istruttori, appagando gli atleti, riempiendo di gioia l’intera Federazione presieduta da Giovanni Giarmoleo.