Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

logo Coni Regionale

Si terrà sabato 16 dicembre, dalle ore 09:00, il primo focus sulla nutrizione dal titolo “le ricette dello sportivo”, organizzato a Vibo Valentia, presso l’istituto professionale alberghiero “E. Gagliardi” dalla Scuola Regionale dello Sport Calabria in collaborazione con il Coni Point - Vibo Valentia.
Ancora un momento di formazione al quale hanno contributo il Delegato Provinciale di Vibo Valentia Bruno Battaglia e il Coordinatore Tecnico Provinciale Salvatore Vinci per accrescere la cultura sportiva calabrese che vedrà i partecipanti approfondire tematiche fondamentali per le pratiche sportive e per la vita.
Si focalizzerà l’attenzione sugli effetti benefici del movimento con l’intervento in apertura del Direttore della SRdS Calabria Mimmo Albino per poi approfondire, con il parere dell’esperto Medico Nutrizionista Maria Grazia Santagata, il ruolo della nutrizione dello sport nell’esercizio fisico e nella pratica sportiva non agonistica.
Sarà il Presidente della Federazione Medico Sportiva Cino Bilotta a soffermarsi sugli aspetti metabolici dell’esercizio fisico per continuare ad approfondire il ruolo della nutrizione dello sport nella pratica agonistica con lo specialista in Scienze dell’Alimentazione Vincenzo Capilupi.
Rilevante come ogni iniziativa proveniente dal C.R. CONI Calabria presieduto da Maurizio Condipodero sarà il taglio etico e morale del convegno a cura del docente IPSEOA “E. Gagliardi” Nicola Rombolà.
La conclusione dell’iniziativa spetterà agli atleti vibonesi con la testimonianza diretta di Maria Iennarella, campionessa nazionale sollevamento pesi appartenente alla Karate Club di Serra San Bruno, contornata dal Cooking Show a cura dello Chef Rinaldo Marcianò e dalla consueta consegna degli attestati di partecipazione.