Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CONI Calabria: marketing, comunicazione e pianificazione delle attività sportive, questi i temi del secondo incontro nel corso per Dirigenti Sportivi.


Si è tenuto ieri, 8 Giungo 2017, il secondo incontro del corso di formazione per Dirigenti Sportivi presso il Salone Oreste Granillo nella Scuola Regionale dello Sport.
Dopo la presentazione del Direttore Scientifico della SRdS, prof. Mimmo Albino, i corsisti, attratti dai temi trattati, hanno prestato particolare attenzione alle parole del docente dott. Paolo Frascati per quel che concerne il comparto della comunicazione.
Si sono comprese le logiche attuative del processo comunicativo in ambito sportivo e le dinamiche promozionali, correlate al marketing e a tutti i suoi aspetti, abbandonando l’idea “trasmissiva” di lezione da manuale, concedendosi al dibattito, sicuramente costruttivo e maggiormente dinamico.
Svelando il falso mito che assocerebbe il marketing alla semplice “vendita del prodotto” l’uditorio, estrapolando dall’excursus storico le basi fondamentali di questo processo, strutturato sul prodotto, sul posizionamento, sulla promozione e sul prezzo, ha compreso come l’aspetto sentimentale - emozionale, anche in ambito sportivo, possa essere la chiave di volta dell’intero comparto comunicativo nei giorni nostri.
Nella seconda parte dell’incontro, l’esperienza del dott. Lucio Laganà non solo nel basket giocato ma vissuto nelle vesti dirigenziali, ha chiarito i passaggi imprescindibili per la pianificazione dell’evento sportivo.
Partendo dall’assunto fondamentale in termini sociologici che “è impossibile non comunicare” il percorso tracciato dal docente ha messo in luce dubbi e perplessità sul “come” strutturare una comunicazione “efficiente” ed “efficace” per quel che concerne l’ambito sportivo, riconoscendo l’importanza dell’interlocutore, le sue caratteristiche e la fondamentale predisposizione all’ascolto per favorire una “buona comunicazione”.
La simbiosi perfetta di marketing e comunicazione è stata implementata in termini sociali dal dott. Laganà comprendendo la basi strutturali della “Responsabilità Sociale”, molto importante per lo sport e per i valori ad esso connessi.
I corsisti, fissando nella mente i concetti espressi, hanno avuto modo di chiarire le proprie idee su gli “stakeholder”, ovvero tutti i soggetti d’interesse, vicini al fenomeno sportivo-sociale e le modalità attraverso cui conquistarli, fidelizzandoli.
Il prossimo e ultimo appuntamento del corso per Dirigente Sportivo si terrà lunedì 12 Giugno presso la SRdS, trattando gli argomenti legati all’area fiscale e a tutte le normative di sicurezza in ambito sportivo.